Tortosa, il mercato di sabato raddopia l’orario

(31 marzo 2015) Il mercato di Tortosa, a Marassi, vicino allo Stadio, non sarà costretto a chiudere alle 11, sabato prossimo, a causa della partita. Lo annuncia l’assessore alle attività produttive del Comune Emanuele Piazza, al quale si erano rivolti, ieri, gli ambulanti dell’Aval, l’Associazione venditori ambulanti della Liguria. Stamattina gli uffici comunali si sono confrontanti con quelli della questura, che avevano imposto la chiusura anticipata. Siccome i problemi non riguardano l’ordine pubblico, ma la viabilità, le bancarelle potranno restare, ma non potranno essere smontate sino a dopo il termine della partita, ha spiegato Piazza. Per Mauro Lazio, presidente Aval, saranno gli stessi operatori a decidere, non appena l’accordo tra Comune e Questura sarà comunicato ufficialmente. «In realtà – dice Lazio – dopo l’inizio della partita non esistono problemi di traffico e non credo ci siano difficoltà a disallestire il mercato tra il fischio d’inizio e quello della fine della partita».

Questo il comunicato della Questura.
Nella mattinata odierna si è svolta, presso gli uffici della Questura, una riunione straordinaria del GOS estesa alla partecipazione del Presidente del Municipio Bassa Valbisagno, dei referenti della Direzione Commercio del Comune di Genova e di alcuni rappresentanti di categoria per la disamina di aspetti organizzativi correlati all’incontro di calcio Genoa-Udinese in programma sabato 4 aprile p.v. alle ore 15.00 presso lo stadio L. Ferraris di Genova, con particolare riferimento ai riflessi sull’evento sportivo delle concomitanti attività del mercato rionale allocato su c.so De stefanis e via Tortosa.
Valutata l’insussistenza di profili di rischio correlati all’incontro, sia per l’assenza di particolare conflittualità tra le opposte tifoserie sia per la previsione di uno scarso afflusso di ospiti, e considerata per converso l’esigenza forte di non adottare soluzioni organizzative penalizzanti per le tradizionali attività commerciali previste nella medesima giornata, tra l’altro di vigilia pasquale, si è ritenuto concordemente di poter accogliere in via eccezionale la proposta formulata dal Presidente del Municipio di mantenere in esercizio il mercato rionale anche oltre l’orario ordinario delle ore 14.00 e dunque con prolungamento anche nella fascia pomeridiana, quale recupero parziale delle giornate di mercato non svolte in conseguenza delle reiterate emergenze alluvionali che hanno interessato la zona di Marassi nei mesi scorsi.
La scelta è apparsa compatibile, oltre che con i valutati profili di sicurezza dell’evento, anche con le esigenze della Società Sportiva Genoa Cfc. di allestimento delle aree riservate per l’accoglienza del pubblico.
Naturalmente è stata viceversa condivisa l’assoluta necessità che il Piazzale Atleti Azzurri d’Italia, per vincolo di agibilità dell’impianto sportivo, sia tassativamente interdetto alla sosta delle auto già a partire dalle ore 7 del giorno della gara, come del resto previsto dall’ordinanza sindacale che disciplina in via ordinaria la sosta ed il transito nell’intera area in costanza di evento calcistico.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: