Cronaca 

Rossiglione, si fingono addetti comunali per introdursi nelle case. Il Comune lancia l’allarme

La scusa è quella di procedere a una (inesistente) disinfezione Covid. L’amministrazione comunale, ricevute le segnalazioni, ha denunciato alle forze di Polizia

«Questa mattina sono arrivate segnalazioni riguardanti tentativi di introdursi nelle abitazioni da parte di soggetti sconosciuti che sostengono di essere inviati dal Comune per procedere a disinfezioni per Covid – scrive il Comune sulla pagina Facebook istituzionale -. Ovviamente si tratta di una falsità: ricordiamo che il Comune non invia mai incaricati o i propri dipendenti per verifiche e controlli porta a porta (luce, gas, bollette…) né per disinfezioni Covid. Le Forze dell’ordine sono già state allertate e stanno effettuando le verifiche del caso. Prestare la massima attenzione!».

Ovviamente l’allarme non è limitato al solo Comune di Rossiglione. È probabile che i malviventi si spostino in zona o arrivino anche nel capoluogo.

Particolarmente attenti devono stare gli anziani, vittime preferite di ladri e truffatori. Sono decine e decine le denunce presentate nel corso dell’anno a Carabinieri e Polizia.

In copertina: foto d’archivio.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: