Oggi a Genova 

Viadotto danneggiato, la Regione predispone elisoccorso e veicolo 4×4 per gli abitanti della frazione isolata

Un punto di atterraggio, già individuato, per l’elisoccorso in caso di emergenza sanitaria o di protezione civile e un veicolo 4×4 per i trasporti via terra in caso di emergenza

Sono questi gli strumenti predisposti dagli assessorati di Protezione civile e Sanità in seguito alla criticità creatasi dopo il danneggiamento del viadotto Vignetta nel comune di Varazze. L’unico passaggio possibile è, attualmente, quello a piedi.

“La struttura dovrà essere demolita e sostituita-sottolineano l’assessore alla Protezione Civile e alla Sanità Giacomo Giampedrone e Angelo Gratarola-. Per il periodo necessario a questa attività, i circa 40 residenti in località Vignetta potranno utilizzare un passaggio pedonale alternativo e, in caso di necessità, i due strumenti individuati anche in seguito a sopralluoghi con l’elicottero in coordinamento con il Centro Operativo Comunale (COC) di Varazze, i 118 di Genova e di Savona, il Dipartimento di Protezione Civile e Vigili del Fuoco.

Al momento non vengono segnalate particolari problematiche tra i residenti rimasti parzialmente isolati, ma siamo ovviamente pronti ad intervenire in caso di necessità”.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: