Cronaca 

Quasi 25mila euro nascosti sotto il cruscotto dell’auto, la Polstrada denuncia il guidatore (senza patente) per riciclaggio

Una pattuglia della Polizia Stradale di Genova durante un posto di controllo presso il casello di Arenzano ha fermato un’autovettura proveniente da Ventimiglia. A bordo un cittadino straniero sprovvisto di patente con documento di identità scaduto e inserito in banca come documento smarrito

Negli giorni scorsi, durante un normale servizio di vigilanza stradale, la Polizia di Stato ha denunciato per riciclaggio un soggetto straniero scoperto con un’ingente somma di denaro in contanti di cui non era in grado di giustificare la legittima provenienza.

Il soggetto accompagnato presso gli uffici della Questura per l’identificazione risultava avere diversi precedenti penali. L’atteggiamento irrequieto dell’uomo nel momento in cui gli operatori si erano avvicinati al veicolo, insospettiva gli operatori della polstrada che, procedevano a più approfondite verifiche con l’ausilio di personale della squadra di polizia giudiziaria della Sottosezione di Sampierdarena.

Durante il controllo venivano rinvenute in un vano celato sotto il cruscotto lato conducente, diverse “mazzette” di denaro contante in banconote di diverso taglio per la somma complessiva di 24.540 euro, della quale il soggetto non era in grado di giustificarne il lecito possesso né la provenienza legittima. Alla luce di quanto sopra e considerato l’esito della perquisizione personale e veicolare che consentiva il recupero della consistente somma di denaro contante, lo stesso veniva denunciato per riciclaggio oltre ad essere sanzionato ai sensi del codice della strada per guida senza patente. Resta salva la presunzione d’innocenza della persona denunciata.

Al momento sono in corso ulteriori accertamenti per ricostruire ulteriori dettagli investigativi della vicenda.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: