Facce de Zena 

Miss Italia, prefinale nazionale nelle Marche ferma per alluvione. Tra le concorrenti, la genovese Vittoria Baghino

La mamma della studentessa di giurisprudenza Miss Miluna Liguria 2022: «Le ragazze sono in sicurezza». A Fano non ci sono problemi di allagamenti, ma Patrizia Mirigliani ha deciso, comprensibilmente, di sospendere la serata

La genovese Vittoria Baghino, appena diplomata al liceo classico D’Oria e iscritta a Giurisprudenza, è partita ieri per Fano insieme ad altre liguri. In totale le liguri sono 8. Oggi, spiega la mamma della concorrente, la manifestazione pubblica è stata sospesa dalla patron di Miss Italia, Patrizia Mirigliani e vengono effettuate altre attività.

[Continua sotto]

A  Fano, che si trova, appunto, nelle Marche, ci sono le 197 ragazze che hanno vinto le finali regionali. Nessun problema nella città sede delle semifinali, ma l’alluvione ha colpito località dell’entroterra, come Cantiano, a qualche decina di minuti di auto, spiega la mamma di Vittoria, la giovane tra le 8 che si sono guadagnate il posto nelle selezioni liguri. Tra queste anche Miss Liguria, Mariela Nunez, 25 anni, di origini sudamericane (Santo Domingo) ma residente a Genova. Poi a Fano ci sono Valentina Lazzini – Miss Rocchetta Bellezza Liguria, Nicole Barbagallo – Miss Kissimo Biancaluna Liguria, Sara Hitaj – Miss Cinema Liguria, Matilde Alessandroni – Miss Sorriso Liguria, Sofia Barbieri – Miss Eleganza Liguria, Francesca Pavese – Miss Sport Givova Liguria, Sofia Barbieri – Miss Social Liguria, Giada Grattarola – Miss Riviera Delle Palme.

«Oggi Miss Italia si ferma. Dopo i tragici avvenimenti di stanotte, il concorso ha deciso di sospendere le attività previste per oggi per mostrare vicinanza e rispetto nei confronti delle famiglie colpite – ha scritto Patrizia Mirigliani su Instagram -. Abbiamo deciso di interrompere oggi la manifestazione pubblica che si sarebbe svolta sulla piazza per i gravi fatti successi ieri proprio qui vicino, che ci creano un profondo dolore e dispiacere per le vittime e per i dispersi. Stanno arrivando 200 ragazze da tutta Italia. Le selezioni si svolgeranno a porte chiuse a partire da domani».

«Questa notte il nostro territorio è stato colpito da questa alluvione – dice il sindaco di Fano Massimo Seri -. In questi momenti bisogna essere uniti, vicini alle vittime e alle persone che sono state colpite, alle popolazioni che in queste ore stanno cercando di tornare alla normalità. La nostra sensibilità ci dice che dobbiamo fare un passo indietro ed essere vicini alle famiglie».

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: