Cronaca 

Adm, controlli sull’importazione dei prodotti bio, Sequestrati 21mila kg di semi di lino

Provenivano dal Kazakistan ed erano sbarcati nel porto di Genova

L’Ufficio delle Dogane di Genova 1 ha effettuato il primo sdoganamento in Italia di prodotti biologici in applicazione del decreto 5 agosto 2022 del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali che individua l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli quale autorità di controllo competente per il settore biologico.

I funzionari ADM della Sezione Operativa di Passo Nuovo, avvalendosi del Laboratorio chimico di Genova, hanno provveduto ad eseguire i controlli ufficiali effettuando il campionamento di un carico di 21.000 Kg di semi di lino provenienti dal Kazakistan, sbarcati nel Porto di Genova.

[Continua sotto]

Per mezzo di questa attribuzione, l’Agenzia svolge tutti controlli: documentali, fisici e di identità per le partite di prodotti biologici e in conversione (prodotti candidati ad essere commercializzati come bio) destinati all’importazione nell’Unione.

I cereali, le colture industriali e la frutta fresca e secca sono le categorie di prodotto biologico più importate, con un’incidenza rispettivamente del 30,2%, 19,5% e 17,0%. I tassi di crescita delle importazioni bio più rilevanti si sono avuti per la categoria di colture industriali (+35,2%), di cereali (+16,9%) e per la categoria che raggruppa caffè, cacao, zuccheri, tè e spezie (+22,8%). Tutti prodotti per i quali, prima che arrivino sulle nostre tavole, in concorrenza con la qualità del biologico italiano, è bene siano accuratamente verificati e controllati.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: