Politiche 2022 

Tpl, Rixi (Lega): «Violenze su bus e treni, serve intervento per sicurezza operatori e utenti»

«Serva una risposta immediata, un giro di vite concreto contro i violenti che danneggiano le vetture mettendo in pericolo l’incolumità di chi viaggia sui mezzi sostenuti dalla collettività»

«Il trasporto pubblico è trascurato da troppo tempo. Il personale è costretto a lavorare in condizioni disagiate e con scarsa sicurezza. I mezzi sono pochi e spesso inadeguati alle reali esigenze del territorio – dice in una nota il deputato della Lega Edoardo Rixi, ex vice ministro al Mit e responsabile dipartimento Infrastrutture -. Lo sciopero proclamato a luglio da Ugl-Fna ha posto l’attenzione sulle numerose aggressioni subite da operatori e utenti a bordo di treni e autobus. I consiglieri comunali della Lega hanno chiesto, a sostegno di una proposta del sindacato, una nuova rimessa per bus a Voltri. Nel frattempo poco o niente è stato fatto dal Viminale così l’8 ottobre lo sciopero sarà replicato per 24 ore. La sicurezza su treni e autobus è imprescindibile per i passeggeri, gli operatori e i controllori. Credo che serva una risposta immediata, un giro di vite concreto contro i violenti che danneggiano le vetture mettendo in pericolo l’incolumità di chi viaggia sui mezzi sostenuti dalla collettività».

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: