Cosa fare a Genova 

Expo Alta Val Trebbia, si comincia domenica a Montebruno

Secondo appuntamento preparatorio a Fontanigorda domenica 17 luglio. Tutte le giornate saranno caratterizzate dalla presenza della nuova struttura “Antola Experience” del Parco Regionale dell’Antola con all’interno le aziende agricole del territorio. All’esterno troveranno spazio produttori ed eccellenze dei territori

La 14ª edizione di Expo Alta Val Trebbia si fa in tre. Alla storica e tradizionale sede nel Bosco della Giaia in località Rovegno, che si terrà sabato 30 e domenica 31 luglio, si aggiungono due appuntamenti preparatori: uno a Montebruno, domenica 10 luglio, e uno a Fontanigorda, domenica 17 luglio.

“Il nostro entroterra è ricco di prodotti, biodiversità e competenze: risorse da mettere a sistema con progetti di sviluppo per aiutare le piccole imprese a trovare nuovi sbocchi di mercato. Anche quest’anno la Regione – spiega l’assessore regionale allo Sviluppo economico e al Commercio Andrea Benveduti – ha garantito un sostegno economico importante agli eventi Expo regionali, tra cui quello dell’Alta Val Trebbia. Quello delle aree interne è un tema che ci vede da sempre in prima linea nel promuovere e tutelare con progetti di sviluppo che adeguino la qualità dei servizi essenziali a una sempre più ampia fetta dell’entroterra. Su questo nell’ambito della Strategia Nazionale delle Aree Interne e della prossima programmazione comunitaria Fesr 2021-2027 continueremo a offrire tutto il sostegno possibile”.

“La Camera di Commercio di Genova storicamente promuove le expo del territorio per valorizzare le produzioni enogastronomiche e le attività artigianali, culturali e commerciali – afferma Paolo Corsiglia, rappresentante dell’agricoltura nella giunta della Camera di Commercio di Genova – Durante i due anni di pandemia, si è affermato in Italia e nel mondo un nuovo trend orientato verso il turismo all’aria aperta e gli spazi meno affollati. Un trend che si è manifestato con evidenza anche in Liguria, con un incremento del movimento turistico nell’Appenino e nelle Alpi liguri del 20-30% rispetto al 2019. Ben venga dunque questa edizione 2022 dell’Expo Alta Val Trebbia, che si divide in tre per sviluppare e radicare ancora di più il tessuto imprenditoriale e turistico di tutta la valle, anche grazie all’innovazione che contraddistingue questa Expo, con l’Antola Experience, luogo di ideazione e di confronto”.
“Abbiamo scelto questa formula per rendere la nostra vetrina del territorio sempre più completa ed interessante – spiega Alessio Bianchi, organizzatore della manifestazione e presidente del Comitato Expo Alta Val Trebbia – In questo modo, invitiamo i visitatori della tradizionale manifestazione a conoscere, direttamente nei paesi produttori, le meraviglie dell’Alta Val Trebbia”.
“Expo Alta Val Trebbia non è solamente un momento necessario di presentazione delle attività commerciali e culturali della nostra Valle – aggiunge Giuseppe Isola, sindaco di Rovegno -, ma è anche il momento durante il quale ci si confronta e riflette su quello di importante che c’è da fare, non solo per la nostra, ma per tutte le aree interne della Regione”.
Per maggiori informazioni su orari e avvenimenti: http://www.expoaltavaltrebbia.com.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: