Oggi a Genova 

Cristina è morta di cirrosi, tramonta l’accusa di omicidio, ma per il marito resta quella di maltrattamenti

L’autopsia ha chiarito che la donna è deceduta, sabato scorso, per le conseguenze della malattia di cui soffriva. Ma il marito Adrian resta accusato di averla picchiata. Era stato già rinviato a giudizio nel 2019 per i maltrattamenti alla donna

Convalidato il fermo di Adrian Diac, ma l’accusa di omicidio è stata archiviata perché l’autopsia ha chiarito che Christine non è morta per le botte, ma per cirrosi epatica.

L’uomo, che è stato scarcerato, dovrà comunque restare a casa delle 20 alle 7 del mattino successivo e rimane accusato di maltrattamenti. Sul cadavere della donna, infatti, sono stati trovati parecchi lividi che farebbero pensare alla prosecuzione delle condotte vessatorie denunciate già qualche anno prima.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: