Oggi a Genova 

Bizzarri: «Ho collaborato a un progetto in cui non c’è Benetton»

L’attore risponde alle polemiche: «Bravissimi col moschetto, ma ogni tanto usate pure il libro»

«Questo è il progetto a cui ho collaborato. Non ci sono Benetton, c’è il WWF, c’è l’Unesco, il Touring Club, c’è Slow Food e c’è l’Aspi, che è da un anno un’azienda statale, infatti lo ha presentato un Ministro»: lo scrive Luca Bizzarri a proposito della polemica innescata da Egle Possetti, presidente del Comitato Ricordo Vittime Ponte Morandi, che ieri aveva criticato la partecipazione dell’attore – che da subito si era schierato dalla parte dell’indignazione dopo il crollo – al progetto. Progetto nel quale i Benetton, spiega Bizzarri, non hanno alcun ruolo.

L’attore non intende polemizzare con Possetti o con il Comitato (pare le abbia scritto in forma privata), ma con i partecipanti all’ondata di indignazione che si è scatenata sui social. Ricorda, postando uno degli articoli che raccontano l’iniziativa, che Benetton non ne ha parte e che, invece, insieme ad Aspi, ormai azienda di Stato, ci sono partner prestigiosi.

Questo è il link alla pagina dell’iniziativa per scoprire cosa è davvero.

Questo è il link alla pagina dove Bizzarri, insieme a Paolo Kessisoglu, raccontano gli itinerari del progetto di Autostrade per l’Italia alla scoperta dell’Italia e che che promuove il patrimonio culturale, naturalistico ed enogastronomico italiano attraverso esperienze di viaggio ideate in collaborazione con gli autorevoli partner.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: