coral reef and fishAmbiente 

Transumare Festiva, dieci convegni tra transizione ecologica dell’economia e gestione della biodiversità

Dieci convegni tematici, otto mostre, diciassette laboratori, video show, eventi ludici e culturali, teatrali e musicali, in un percorso nel centro di Genova, dai Magazzini dell’Abbondanza del Blue District a Palazzo Ducale e Palazzo della Borsa, sino al cuore del centro storico in Sant’Agostino e San Salvatore

coral reef and fish

È questo, in estrema sintesi, il programma di “Transumare Festival” sino al 28 maggio a Genova per “transumare” letteralmente, cioè per entrare in contatto coi diversi risvolti della transizione ecologica dell’economia e della gestione della biodiversità attraverso le innumerevoli attività e risorse, correlate ai servizi ecosistemici, alle comunità e ai territori.

L’evento è organizzato dalla Regione Liguria in collaborazione con l’Università di Genova (Dip. di Economia, Architettura e Design, Scienze Ambientali e Marine, Antichità Filosofia e Storia), Arpal, Anci, Filse, Liguria Digitale e LaMiaLiguria, Anton Dohrn, Genova Blue District, Teatro della Tosse, il sistema regionale dei Parchi Naturali e delle aree protette della Liguria, le aziende del territorio, di produzione e di distribuzione e ristorazione, la Camera di Commercio di Genova con i circuiti Liguria e Genova Gourmet.

“Biodiversità, comunità e territorio – spiega il vice presidente della Regione Liguria con delega all’Agricoltura Alessandro Piana – sono gli assi portanti di Transumare Festival a Genova, manifestazione che delocalizza le specificità della Liguria, a partire dalle comunità che hanno tramandato una cultura di equilibrio e di tutela delle aree interne, per svelarle agli occhi dei visitatori con tutta la loro autenticità. Sono comunità custodi e allo stesso tempo da custodire e valorizzare. La Regione Liguria promuove e supporta il modello sociale ed economico di queste comunità capaci di creare valore per le generazioni presenti e future”.

Sarà possibile così discutere, valorizzare e presentare anche i nuovi programmi europei di finanziamento (23 maggio Life, 27 maggio MED, Marittimo), il tema della conoscenza e gestione della biodiversità (24 maggio), il contrasto ai cambiamenti climatici (27 maggio), i servizi ecosistemici e gli aspetti socio-economici nonché la promozione, il marketing territoriale legati all’alta qualità ambientale (25-26 maggio), la comunicazione e la valorizzazione dei territori rurali (27 maggio), la rilevanza della rete territoriale e delle comunità custodi (27 maggio pomeriggio). Il programma si arricchisce con momenti di approfondimento specifici realizzati dall’Università degli Studi di Genova (23, 25 e 27 maggio).

Non mancheranno oltre agli approfondimenti scientifici, anche molti momenti ludici, culturali e letterari, con la presenza di mostre, laboratori e spettacoli teatrali e musicali che si svolgeranno nel cuore della città tra Palazzo Ducale e il Palazzo della Borsa. Inoltre ci sarà spazio per incontrare e conoscere meglio i Parchi e le Aree Protette Regionali attraverso una serie di stand in un’esposizione dedicata presso il Palazzo della Borsa, ma anche tramite la fruizione del calendario esteso (a partire dai primi di maggio e per tutto il periodo estivo) delle iniziative che i parchi mettono a disposizione. Una sorta di “transumanza” turistico-esperienziale delle persone per conoscere i luoghi, le bellezze, i valori, le aziende, i prodotti, le esperienze offerte.

La transizione ecologica non è solo uno slogan. Significa attribuire un significato e un valore differente alla biodiversità e all’uso dei servizi ecosistemici che ci elargisce, costruendo un sistema economico che produca beni e reddito, ma con modalità che conservano il capitale naturale e salvaguardino il suo valore.

La Regione Liguria promuove e supporta il modello sociale ed economico di queste comunità capaci di una gestione equilibrata del capitale naturale e dei servizi ecosistemici e capaci di creare valore per le generazioni presenti e future. Con i progetti europei si realizzano azioni concrete ma con Transumare festival si celebra e si porta a contatto con il grande pubblico il valore di questi mondi preziosi e nascosti nel contesto delle opportunità della nuova programmazione europea.

Tutte le informazioni, calendario di dettaglio degli eventi con aggiornamenti sul sito https://interreg-maritime.eu/it/web/cambio-via/eventi e la App LaMiaLiguria.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: