Cronaca formazione 

I carabinieri subacquei incontrano i bimbi delle elementari che scoprono il fondo del mare grazie a “Pluto”

I ragazzi hanno potuto visitare la Motovedetta CC 820 di Genova, vedere da vicino gli equipaggiamenti ed i mezzi in uso al Nucleo Subacquei, tra cui il veicolo filoguidato “Pluto” utilizzato per le ispezioni ed i recuperi fino a 250 metri, ed hanno assistito ad un’immersione durante la quale, grazie ad un comunicatore subacqueo ed una telecamera, gli alunni hanno potuto seguire tutte le fasi di discesa dell’operatore e vedere il fondo marino

Nella mattinata di sabato, nell’ambito di un progetto triennale didattico legato alla tematica dell’ambiente marino, 80 alunni di 4 classi della 5° elementare dell’Istituto Comprensivo di Genova Pra’ hanno assistito, sul molo del porto di Arenzano (GE), ad una dimostrazione pratica di intervento in mare del Nucleo Subacquei Carabinieri di Genova.

Il Nucleo Subacquei di Genova ha sede nella caserma di Genova Voltri ed ha competenza su tutto il Nord d’Italia. È stato istituito nel 1953 per fornire supporto all’Arma territoriale per operazioni di polizia giudiziaria che richiedono l’attivazione di ricerche in mare, nei laghi e nei fiumi. Tra i suoi compiti ci sono anche: il soccorso nel caso di alluvioni, allagamenti, il recupero di materiale archeologico ed altri beni dell’amministrazione dello Stato e ricerche di natura scientifica.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: