Una grande sardina fiorita e tutta la vitalità della Spagna nello spazio che a Euroflora vede protagonista Murcia

La città è gemellata con Genova. Oggi una delegazione dell’Ayuntamiento iberico è stata ospite della floralie ai parchi di Nervi

Questa mattina una delegazione dell’Ayuntamiento iberico è stata ospite nell’area allestita alla XII edizione della manifestazione. In rappresentanza della città c’erano Ainhona Sánchez (Assessore parchi e giardini), Manuel Valls (Funzionario Direzione Cultura e Programmi Europei), Enrique Huelves (Direttore parchi e giardini), Jorge Garcia Montoro (Direttore Turismo).

Murcia, 450mila abitanti, è la settima città spagnola. Dopo la partecipazione a Euroflora 2018 con un altro scenico e sorprendente allestimento – due altissime ballerine dalle vesti di fiori all’inizio del percorso – sono state avviate le procedure per il gemellaggio con Genova.

Ora torna a Euroflora e il suo allestimento rimanda all’”Entierro de la sardina”, l’evento tradizionale di Murcia, una sfilata popolare che approderà anche a Genova il prossimo 21 maggio. L’entierro, ovvero il “funerale” della sardina festeggia la fine del periodo quaresimale: la sardina è infatti simbolo del digiuno e dell’astinenza.

«Ringrazio gli organizzatori di questa splendida manifestazione e il Comune di Genova che ci concedono questo spazio nel quale poter parlare della nostra tradizione – ha commentato l’assessore ai parchi e ai giardini di Murcia Ainhona Sánchez –. Lo spazio che abbiamo realizzato infatti è centrato sulla festa che ogni anno di svolge a Murcia e che, dopo il gemellaggio, porteremo anche a Genova, nel solco di una collaborazione e di uno scambio che ci auguriamo continueranno anche in futuro. La grande sardina che abbiamo realizzato è composta da più di 4,800 fiori e l’allestimento presenta i colori freddi e tenui del mare e del cielo, accanto ai rossi e ai gialli, tonalità più calde come il fuoco che brucia le sardine in occasione dell’entierro e rappresenta la gioiosità e il carattere degli abitanti di Murcia».

La delegazione di Murcia ha poi visitato i Parchi ed ha particolarmente apprezzato lo storico Roseto di Villa Grimaldi dove ha ammirato la “Rosa di Genova”, messa a dimora in questi giorni dopo il “battesimo”, e la rosa dedicata alla Principessa Grace di Monaco.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: