Festa della Bandiera, il video emozionale che racconta l’orgoglio di essere genovesi

Genova si prepara a celebrare, per il quarto anno, la Festa della Bandiera, nel giorno di San Giorgio, sabato 23 aprile. Un ritorno in presenza, aperto alla cittadinanza, dopo due anni di limitazioni dovute alla pandemia. IL PROGRAMMA

Oggi, venerdì 22 aprile, alle 18.30, l’apertura delle celebrazioni quando sarà srotolata dalla facciata di Regione Liguria la grande Bandiera di San Giorgio, alla presenza del sindaco di Genova Marco Bucci e del presidente di Regione Liguria Giovanni Toti.

Oggi è stato diffuso sui canali social ufficiali del Comune di Genova il video realizzato dai fratelli Andrea e Carlo Parodi sulla bandiera di San Giorgio.

“BIANCA COME L’ALBA E ROSSA COME IL CUORE”: IL VIDEO EMOZIONALE DELLA FESTA DELLA BANDIERA”

Vi piace/non vi piace la festa della Bandiera. La vorreste in un’altra data, vi va bene così o non la vorreste proprio. Pensate che sia una spesa inutile o che siano soldi ben spesi per l’identità della città e il marketing territoriale. Comunque sia, il video è delizioso.

La clip, attraverso il dialogo tra nonno e nipote, racconta la storia gloriosa della Croce di San Giorgio ed il suo rapporto viscerale con Genova ed i Genovesi

“Sulle navi genovesi sventolava una Bandiera speciale: bianca come l’alba quando salpano le navi e con una croce rossa come il cuore di ogni genovese. Il simbolo della nostra città”.

È il passaggio più evocativo ed emozionante del video lanciato dal Comune di Genova per l’edizione di quest’anno della Festa della Bandiera in programma domani, sabato 24 aprile.

Durante un giro in barca un nonno racconta al nipotino la storia della Croce di San Giorgio, il vessillo innalzato fin dal Medioevo sul pennone delle navi genovesi che teneva lontani i marinai nemici: “Una bandiera speciale che sventola soprattutto nel nostro cuore, da far risplendere allora come oggi nel vento della nostra vita”.

La clip, prodotta da moviebox produzioni Cine-Televisive con la regia dei fratelli Andrea e Carlo Parodi, vuole far intersecare le piccole storie personali di ognuno di noi con la Storia con la “s” maiuscola, raccontandola alle giovani generazioni perché scoprano i valori di Genova: abilità, capacità di superare le difficoltà, rispettabilità e forza nel dominare le acque del mare, che diventa anche capacità di navigare in mezzo ad ogni tempesta.

I dialoghi del video sono a cura di Anna Scardovelli, gli attori sono Alberto Bergamini (nonno) e Luca Parodi (bambino).


Sabato 23, il cuore delle celebrazioni sarà, come nella prima edizione del 2019, Palazzo Ducale dove si terrà, dalle 15.45, la cerimonia alla presenza del sindaco di Genova Marco Bucci e delle massime autorità locali. Ospite d’onore della giornata sarà SAS Principe Alberto di Monaco che scoprirà la targa ricordo nella sala del Minor Consiglio e a cui sarà conferita la cittadinanza onoraria, suggellando l’antico legame tra Genova e Monaco.

La cerimonia di Palazzo Ducale. Aperta alla cittadinanza (con prenotazione obbligatoria sul sito www.eventbrite.com/e/biglietti-festa-della-bandiera), la cerimonia si terrà nella Sala del Maggior Consiglio si svolgerà la tradizionale investitura dei nuovi Ambasciatori di Genova nel mondo, quest’anno sette: la genovese Maria Elena Bottazzi candidata al Nobel, Andrea Fiumicelli ceo di Dedalus, l’ex calciatore Sebastiano Nela, l’attrice genovese Alice Arcuri, la giornalista genovese Giorgia Cenni, il giornalista e scrittore Antonio Bigotti e il ballerino Jacopo Belussi Durante la cerimonia sarà consegnata la Rosa di Genova – la novità floreale di Euroflora 2022, con i colori della bandiera di San Giorgio – al cappellano della comunità Ucraina a Genova Don Vitalij come omaggio della vicinanza di Genova al Paese oggi in guerra.

Durante la cerimonia, che sarà condotta dalla speaker genovese di Radio 105 Valeria Oliveri, l’intervento musicale “Il bel sogno di Rosetta” in onore del Principe Alberto con il quintetto d’archi del Teatro Carlo Felice con soprano.

La festa in piazza De Ferrari. La Festa coinvolgerà tutto il centro cittadino: cinque bande genovesi, provenienti da altrettanti quartieri, percorreranno ognuna un itinerario diverso tra centro storico, via Venti Settembre, zona Brignole per radunarsi alle 17.30 in piazza De Ferrari dove, al termine della cerimonia ufficiale di Palazzo Ducale, si esibiranno i migliori pattinatori e pattinatrici genovesi, che gareggiano a livello nazionale, in uno spettacolo di pattinaggio creativo e gruppi storici di sbandieratori e musici.

La musica del Teatro Carlo Felice e lo spettacolo piromusicale in piazza. Al termine della cerimonia a palazzo Ducale, a partire dalle 18 animazione musicale in piazza De Ferrari e a seguire lo spettacolo multimediale di immagini, musica e fuochi d’artificio, organizzato da Regione Liguria in collaborazione con Comune e il Teatro Carlo Felice: un evento in onore di Euroflora 2022 ai Parchi di Nervi che apriranno al pubblico proprio il giorno della Festa della Bandiera, il 23 aprile. A partire dalle 20.30 al via lo spettacolo piromusicale tematico multimediale, una novità assoluta per la Regione Liguria. Si tratta di un programma di pirotecnica armonizzata con musiche e immagini ad alta qualità: si partirà con alcuni musicisti del Carlo Felice che, affacciati dalle finestre del palazzo di Regione Liguria, eseguiranno La Toccata dall’Orfeo di Claudio Monteverdi. In contemporanea partirà lo spettacolo di giochi di luce a tema floreale e della primavera a ritmo di musica. Infine, in un crescendo, sempre assieme al videomapping, via ai fuochi d’artificio dal tetto del palazzo, ancora una volta a tempo di musica.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: