Fs sponsor di Superbarocco, doppia mostra tra Roma e Genova e, in campo, il treno storico Arlecchino

Tariffe ridotte per i viaggiatori Trenitalia e in campo anche il l’elettrotreno storico “Arlecchino” che entrò in servizio il 23 luglio 1960, in occasione delle Olimpiadi di Roma, compiendo il viaggio inaugurale da Bologna a Venezia. Fu il simbolo del benessere e della ripresa economica degli italiani

Il Gruppo FS è al fianco del Palazzo Ducale a Genova e delle Scuderie del Quirinale a Roma per Superbarocco, un percorso espositivo che legherà le due città per raccontare lo straordinario periodo del Barocco genovese

Venerdì 25 marzo, nella Capitale, verrà inaugurata la mostra Superbarocco. Arte a Genova da Rubens a Magnasco alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e aperta al pubblico dal 26 marzo al 3 luglio. La mostra gemella Superbarocco. La forma della meraviglia. Capolavori a Genova tra il 1600 e il 1750, sarà aperta al pubblico da domenica 27 marzo e ospitata nel capoluogo ligure fino al 10 luglio. Entrambe le esposizioni, sponsorizzate da FS Italiane, sono a cura di Piero Boccardo, Jonathan Bober e Franco Boggero.

«La partnership conferma l’impegno del Gruppo FS a favore della cultura e contribuisce alla promozione e alla valorizzazione del patrimonio artistico-monumentale del Paese, sottolineandone la vocazione turistico-culturale» dicono all’azienda.

PROMO PER CHI RAGGIUNGE LE MOSTRE CON TRENITALIA

I titolari di CartaFRECCIA possessori di un titolo di viaggio delle Frecce con destinazione Genova o Roma e i passeggeri che scelgono gli Intercity, potranno accedere alle mostre in due al prezzo di uno oppure, se sono da soli, ottenere una riduzione sul biglietto di ingresso. Per usufruire delle agevolazioni è necessario che la data del viaggio sia antecedente al massimo di tre giorni per quanto riguarda la visita all’esposizione nel capoluogo ligure mentre di due giorni per quella nella Capitale.

Ingresso ridotto anche per le persone che raggiungono Genova o Roma a bordo dei convogli del trasporto regionale di Liguria, Lazio, Abruzzo, Molise e Campania e sono in possesso di un abbonamento valido o di un ticket di corsa semplice per il giorno di accesso alle mostre.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: