Ristrutturazioni “espansive”: il pennello cala anche sulla targa stradale

Ora, ovviamente, la targa non si legge più. Non si capisce il senso del lavoro ”aggiuntivo” che cancella il nome della via

Vico chiuso degli Eroi, nella zona di piazza Sarzano, nel centro storico: chi ha ristrutturato la facciata esterna dell’edificio si è ”premurato” di date una mano di vernice anche alla targa stradale.

Si riuscirà a pulire senza danneggiarla e chi pagherà i costi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: