Positiva al Covid, scappa dal pronto soccorso e sale su un bus

È stata denunciata dai Carabinieri per interruzione di pubblico servizio. L’autista del mezzo pubblico ha, infatti, dovuto fermare la corsa perché la trentenne non era in possesso di green pass

Un equipaggio del Nucleo Radiomobile, dopo aver concluso i necessari accertamenti, ha denunciato all’Autorità Giudiziaria per i reati di interruzione di pubblico servizio e inosservanza delle Leggi sanitarie atte ad impedire la diffusione di una malattia infettiva, una cittadina albanese di 30 anni con pregiudizi di polizia. La donna si allontanava arbitrariamente dal pronto soccorso di un nosocomio cittadino, ove era ricoverata per positività al Covid 19, salendo su un pullman della linea urbana, dove non esibiva il Green-pass, impedendo al conducente di continuare il regolare svolgimento del servizio di trasporto. La donna fermata dai carabinieri, intervenuti su richiesta del personale AMT, veniva riportata in ospedale e ricoverata.

In copertina: foto d’archivio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: