Un altro taccheggio sventato dalla Pl in un grande magazzino di via XX. Arrestata una donna

Ancora una volta, a individuare il tentativo di furto è stato un addetto dell’esercizio commerciale che ha chiamato il nucleo Reati predatori del reparto giudiziaria

Era entrata nel camerino con quattro capi ed era uscita con solo due di questi in mano, Del fatto si è resa conto un addetto alla sicurezza dell’Upim di via XX Settembre che ha poi trovato le placche antitaccheggio a terra. Gli agenti, una volta arrivati, hanno poi trovato addosso alla donna i capi mancanti e nella sua borsa altri oggetti trafugati. Per questo la ventisettenne genovese, pregiudicata per reati specifici, è stata portata nella sede della Polizia locale di piazza Ortiz per l’identificazione. Nella borsa, gli agenti hanno rinvenuto anche sostanza stupefacente. È di 116 euro è il valore complessivo della merce sottratta o danneggiata.

Per la taccheggiatrice è scattato l’arresto per tentato furto aggravato dalla violenza sulle cose e l’obbligo dei domiciliari fino all’udienza di direttissima. Nella giornata odierna l’arresto è stato convalidato ed il Tribunale ha disposto l’obbligo di firma presso l’ufficio della Polizia locale per 3 giorni la settimana

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: