Cerca di nascondere la droga sotto i sedili della volante. Arrestato dalla Polizia

I poliziotti del Commissariato Prè, ieri pomeriggio, hanno arrestato un venticinquenne, pluripregiudicato, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio. Aveva con sé 67 pezzi di cocaina per un totale di 50 grammi. Durante le fasi dell’arresto l’uomo ha continuato a ricevere sul cellulare messaggi e chiamate vocali da presunti acquirenti

L’uomo è stato notato da una pattuglia impegnata nel controllo del centro storico, mentre camminava in via Prè. Alla vista delle divise si è mostrato molto nervoso ed ha cercato di allontanarsi a spasso spedito per eludere il controllo. Immediatamente fermato, si è mostrato molto collaborativo ma sprovvisto di documenti che ne attestavano il regolare soggiorno in Italia pertanto è stato fatto accomodare sull’auto di servizio per il successivo accompagnamento in Questura. Durante il tragitto i poliziotti, dallo specchietto retrovisore, lo hanno notato mentre faceva un movimento anomalo abbassandosi verso il pavimento della vettura. Una volta arrivati in Questura gli agenti del Commissariato lo hanno fatto scendere e hanno controllato l’auto trovando sotto i sedili posteriori un sacchetto. All’interno 6 involucri contenenti a loro volta 67 pezzi di cocaina in cellophane per un peso complessivo di circa 50 grammi. Nelle tasche del senegalese è stata poi rinvenuta la somma di 100 euro in banconote di vario taglio e un “Iphone 12 Pro” che, durante tutto il controllo, ha continuato a ricevere messaggi e chiamate vocali da presunti acquirenti. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: