Oggi a Genova 

I CC nei vicoli, sanzioni per 50mila euro e proposta di chiusura per un supermercato

Il titolare di un negozio denunciato per l’impiego di lavoratori in nero

I Carabinieri della Compagnia Genova Centro, in sinergia con personale del N.A.S e del N.I.L. di Genova, nell’ambito di un servizio di controllo straordinario del territorio volto al contrasto del degrado urbano del locale centro storico nel corso del quale venivano identificate decine di persone, hanno denunciato in stato di libertà e sanzionato amministrativamente I.M., 32enne commerciante pakistano: per reati in materia di salute e sicurezza sul lavoro, poiché, in qualità titolare di un esercizio commerciale, aveva assunto dei lavoratori “in nero” omettendo inoltre la loro formazione in materia di sicurezza sul lavoro.

Veniva inoltre inflitta la sanzione amministrativa di 5.600 euro e la sospensione dell’attività lavorativa per violazioni in materia di salute e sicurezza sul lavoro nonché per violazione alle norme igienico sanitarie, e per la mancata attuazione delle misure anti-contagio dal COVID-19 e del mancato controllo dell’accesso dei soggetti muniti del “green pass”, il titolare di un supermercato al quale sono state elevate sanzioni per oltre 50 mila euro, nonché è stato proposto alle competenti autorità sanitarie per l’eventuale chiusura dell’attività.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: