Minaccia il suicidio da un balcone di via Avio, salvato da Vigili del fuoco e Polizia di Stato

I genitori dell’uomo sono stati portati su con l’autoscala mentre Vvf e poliziotti agivano per riuscire a metterlo in sicurezza

Questo pomeriggio, i poliziotti dell’U.P.G. sono intervenuti presso un’abitazione di via Avio dove era stato segnalato un giovane che si era barricato in casa in evidente stato confusionale che si opponeva all’ingresso dei genitori.

Giunti sul posto gli agenti si sono presentati alla porta e, quando lui ha aperto con il ferro morto inserito mostrando un coltello, hanno subito intuito la gravità della situazione. Dopo essere riusciti ad entrare nell’appartamento grazie anche all’intervento dei Vigili del Fuoco, il ragazzo si è diretto con due coltelli in mano sul balcone ed è poi salito sul cornicione, passando da un terrazzo all’altro, rimanendo più volte pericolosamente appeso nel vuoto e mostrandosi intenzionato a lanciarsi di sotto.

A quel punto, mentre i Vigili del Fuoco portavano con un’autoscala i genitori più vicino possibile al ragazzo per convincerlo a desistere dai suoi intenti, i poliziotti scavalcando i balconi, sono riusciti a raggiungerlo e, con un’azione coordinata con gli altri operatori presenti, a metterlo in sicurezza.

Sul posto anche i soccorsi inviati dal 118 e i tecnici Ireti pronti a intervenire nel caso in cui l’uomo avesse aperto il gas.

Una volta in salvo, è stato portato in ospedale per gli accertamenti del caso. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: