“Operazione Canguro”. Blitz dei carabinieri sui bus Amt per prevenire spaccio, molestie e aggressioni

Il bilancio finale di questi controlli particolarmente “imprevedibili” è stato positivo: 70 le persone identificate (delle quali 19 di nazionalità straniera), 15 i posti di controllo estemporanei effettuati, (con verifiche svolte su 25 veicoli), 6 le persone denunciate all’Autorità Giudiziaria, quattro per guida in stato di ebbrezza e sotto effetto di stupefacenti, nonché due per spaccio di droga e porto di strumenti od oggetti atti ad offendere

Nel tardo pomeriggio e per tutta serata di ieri il Comando Provinciale Carabinieri di Genova ha replicato nelle delegazioni di Sampierdarena, Rivarolo e Bolzaneto il servizio dinamico denominato “Canguro”, recentemente sperimentato con successo in altri quartieri della città.

Impegnate numerose squadre dei Carabinieri, anche in abiti borghesi, dotate di elevata mobilità che “balzano” da un bus e da un capolinea all’altro, al fine di contrastare in presa diretta spacciatori, molestatori e aggressori di autisti, passeggeri e controllori, non solo presso le fermate dei bus ma anche della metropolitana.


L’attività è stata pianificata di concerto, ed in stretto coordinamento, con le Autorità dell’AMT del capoluogo ligure, le quali, come in passato ed in un’ottica di forte collaborazione, hanno provveduto a segnalare all’Arma le tratte e, soprattutto, gli orari ritenuti più a rischio.

Le aliquote di “controllo rapido” si sono avvalse del supporto di unità cinofile antidroga, nonché della nuova stazione mobile che ha volto il compito di “posto comando” da cui sono state coordinate direttamente sul terreno le varie attività ed i numerosi controlli di polizia effettuati, nonché gestita ogni altra esigenza di natura tecnico-logistica.

I militari delle Compagnie urbane di San Martino, Sampierdarena e Genova Centro hanno effettuato, pertanto, decine di verifiche che hanno riguardato anche lo scalo ferroviario di Sampierdarena ed i principali capolinea.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: