Lavanderia San Giorgio: tutti i dipendenti tornati al lavoro. Assunti anche 10 stagionali

Chiolo (Filctem): «Nessuno ha perso il lavoro, l’unione tra sindacato e lavoratori fondamentale per salvare l’azienda»

Dieci assunzioni stagionali per la lavanderia San Giorgio di Colombano Certenoli, in val Fontanabuona. Una nuova vita per l’azienda legata al turismo e alla ristorazione che lo scorso febbraio era fallita e aveva rischiato la chiusura. Dopo mesi di cassa integrazione e le difficoltà legate al Covid, con l’arrivo della nuova proprietà tutti i dipendenti hanno ripreso servizio a tempo pieno.
«La cassa integrazione si è conclusa il 30 giugno, ai 50 dipendenti si sono aggiunti una decina di assunzioni stagionali – spiega Massimiliano Chiolo, coordinatore regionale Filctem Cgil Liguria-. Il 90% dei lavoratori sono donne che si sono sempre rimboccate le maniche, anche in questi mesi complicati. Questa vicenda racconta come l’unione e la pervicacia dei lavoratori, insieme alla Cgil, ha permesso di salvare un’attività fondamentale per l’economia della val Fontanabuona . Nessuno ha perso il lavoro e la nuova proprietà ha intenzione di investire».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: