Operatori scolastici, per il Ministero vaccinato il 34%, per Toti più dell’80% ha ricevuto la prima dose

Secondo i dati diffusi dal ministero dell’Istruzione sarebbe vaccinato poco più di un insegnante od operatore scolastico su tre (la metà della media nazionale) e mancherebbero all’appello oltre 8mila docenti. Il presidente della Regione: «Il dato non è corretto e più volte Alisa ha chiesto di aggiornarlo»

«Il dato riportato dal Ministero dell’Istruzione in merito agli operatori scolastici che in Liguria hanno ricevuto almeno una dose di vaccino non è corretto e più volte Alisa ha chiesto che venga aggiornato con la giusta percentuale, superiore all’80%. Una parte dei soggetti appartenenti alla categoria, infatti, dopo che è stato vaccinato o è stato registrato per fascia d’età o ha aderito ad un open day o è stato inserito tra gli allergici o ultrafragili, senza quindi dichiarare l’appartenenza alla categoria degli operatori scolastici. Secondo l’incrocio con gli elenchi forniti dal Ministero tramite il sistema Tessera Sanitaria, il dato più preciso e aggiornato alla data odierna è quindi superiore all’ 80%. Dopo aver comunicato la cifra esatta al Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi ci aspettiamo che venga aggiornato nel più breve tempo possibile». Così il presidente di Regione Liguria e assessore alla Sanità Giovanni Toti sulle vaccinazioni agli operatori scolastici. «Il mese di agosto sarà cruciale e ci aspettiamo che tutte le persone che gravitano intorno al mondo della scuola aderiscano alla campagna vaccinale per permettere agli studenti di ripartire a settembre in sicurezza – ha detto ancora il presidente Toti -. Anche i ragazzi stanno capendo l’importanza delle vaccinazioni e ricordiamo che a loro abbiamo messo a disposizione una linea di prenotazione dedicata che gli consentirà di avere priorità nelle vaccinazioni dall’8 agosto».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: