Hanno riaperto le porte del Castello e della Torre di Campo Ligure

Campo Ligure, uno dei Borghi più belli d’Italia, ha riaperto le porte del suo Castello includendo la salita alla torre alta 22 metri, che sovrasta il Centro Storico e dalla quale il panorama spazia sulle tre valli che circondano il Borgo. Da quest’anno l’offerta si arricchisce con la visita alla storica Neviera, recentemente resa accessibile al pubblico grazie all’intervento dei volontari dell’Associazione Amici del Castello che da anni si occupano della manutenzione del parco del Castello di Campo Ligure.

Il Tour prevede anche la visita alla sala interna contenente parte delle opere dell’artista locale Gianfranco Timossi, autore delle sculture esposte nel Parco Statue Lignee “Giardino di Tugnin”.
L’iniziativa, fortemente voluta dall’Amministrazione comunale, sarà realizzata grazie alla collaborazione con la Cooperativa Dafne, storica realtà con sede a Genova ma con profonde radici ed esperienze nell’entroterra ligure e nell’area del Parco del Beigua in particolare.

Come tutti i castelli di origine medioevale anche quello di Campo Ligure offre al visitatore una storia ricca ed affascinante fatta di passaggi segreti, ripide scale, antiche carceri, misteriose incisioni e tante curiosità che i visitatori potranno scoprire grazie all’accompagnamento degli operatori di Coop Dafne.
L’apertura del Castello è prevista, sino alla metà di settembre, nei week end (sabato e domenica), con possibilità di apertura straordinarie (anche serali) in occasione di festività o manifestazioni. Per gruppi organizzati c’è la possibilità di prenotare la visita anche al di fuori delle giornate indicate.
Orari di partenze delle visite:10.30 – 12.00 – 15.00 – 16.15 -17.30 – 18.00
La prenotazione è obbligatoria on-line sul sito della Cooperativa Dafne, selezionando la data e l’orario prescelto, fino ad esaurimento posti disponibili: https://www.dafnet.it/castello-di-campo-ligure/

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: