Corso Italia, caos fino alle 4 del mattino. La protesta dei residenti

La movida d’estate si sposta, non abbandonando mai completamente il centro storico, ma invadendo anche il levante della città. Il chiasso insopportabile, con tanto di cori, è continuato fino al mattino

Anche i residenti di via Piave hanno dovuto fare i conti con la caciara dei giovani festaioli che hanno trascorso in strada la nottata tra fischi, litigi, urla, cori. Dopo la rissa nell’area prospiciente il Baretto, questa è la seconda avvisaglia dell’estate che ci si prospetta. Stamattina ci hanno contattato diversi residenti per esprimere il proprio disappunto per il mancato controllo del fenomeno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: