Pegli, Multedo e Nervi: domani l’ordinanza per riapre alla balneazione le acque davanti a spiagge e scogliere

Risultati positivi delle analisi Arpal concederanno al Comune di dare il via libera ai tuffi. Resteranno, invece, interdette le aree a ponente e a levante del rio Rexello e Sturla ovest per cui mercoledì si avranno i risultati delle nuove analisi

Pegli e Multedo, insieme a Nervi (scogliera altezza via Oberdan), sono tornate balneabili secondo le analisi Arpal. Domani una nuova ordinanza del Comune per “liberarle” alla balneazione. Le spiaggia alla foce del rio Rexello (levante e ponente) e Sturla ovest rimangono, invece, non balneabili: nuovi campionamenti arriveranno mercoledì.

A effettuare le analisi è Arpal (di cui sono le cartine sotto) secondo un calendario prestabilito che porta ad analizzare le condizioni delle acque di tutta la città balneabili (cioè, escluse quelle interdette perché sona portuale).

È poi il Sindaco, su proposta dell’assessore all’Ambiente Matteo Campora, a dover emettere le ordinanze che aprono e chiudono ai tuffi liberi, ma senza alcuna discrezionalità propria. Il divieto di balneazione è deciso su parametri oggettivi e analisi dell’agenzia regionale.

Come potete vedere dalle mappe Arpal, quasi tutto il litorale ha avuto risultati che lo rendono balneabile.
Qui il link alla pagina Arpal delle analisi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: