Il piano di Bucci per la movida dopo l’ordinanza anti alcol: spostarla ai Magazzini del Cotone

Il Sindaco: «Gli ultimi tre moduli dell’edificio dell’Expo affidati ai titolari delle discoteche genovesi. Stiamo ragionando sulla concessione gratuita. Nei carruggi non possiamo più consentire quello che è successo». Ieri sera sei locali sanzionati. Saranno chiusi da stasera per 3 mesi. Poi potranno aprire solo fino alle 21

«Non possiamo consentire i fenomeni di ubriachezza nei vicoli – dice il sindaco Marco Bucci -. L’ho detto oggi anche al Prefetto. I giovani hanno la libertà di andare Porto Antico, ai magazzini del Cotone, dove ci saranno aree attrezzate nei moduli 8, 9 e 10. Chi vuole bere in centro storico si siede nei locali o nei dehors e a quel punto è responsabile il gestore. L’alcol da asporto è un problema perché entra a comprare un maggiorenne per tutti e poi distribuisce in strada anche ai minorenni. Questo non si può più consentire. Chi vuole bere all’aperto senza sedersi nei dehors da stasera può farlo solo ai Magazzini del Cotone. Oggi sono andato dal Prefetto e gli ho riferito gli esiti dei controlli e lui ha detto che è d’accordo a rinforzarli».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: