Multedo, locali demaniali usati come dormitorio, 9 persone denunciate dai CC

Controlli anche con l’unità cinofila. Denunce per “invasione di edifici o terreni in concorso, ingresso e soggiorno illegale nello Stato Italiano e abusiva occupazione di spazio demaniale e inosservanza di limiti alla proprietà privata e codice di navigazione”

Nel corso di uno specifico servizio finalizzato al contenimento della criminalità diffusa e del degrado urbano, ieri mattinata a Pegli, in località Multedo, i Carabinieri della Compagnia di Arenzano, con la collaborazione di equipaggi del Nucleo Radiomobile di Genova per cinturare l’area sottoposto al controllo, personale dell’unità cinofila di Villanova d’Albenga e della Guardia di Finanza di Genova, Polizia Locale e personale della Capitaneria, hanno deferito in stato di libertà per “invasione di edifici o terreni in concorso, ingresso e soggiorno illegale nello Stato Italiano e abusiva occupazione di spazio demaniale e inosservanza di limiti alla proprietà privata e codice di navigazione” 9 cittadini stranieri, di cui 2 algerini e 2 marocchini, 4 tunisini e una ucraina, di età compresa tra i 30 e 61 anni, di cui sei sprovvisti di documenti d’identità e 7 già noti alle Forze di Polizia, tutti senza fissa dimora. I predetti, venivano sorpresi ad occupare e ad utilizzare abusivamente come dormitorio 9 locali situati nell’area di proprietà del demanio marittimo di Genova. Per l’attuazione del servizio, sono stati complessivamente impegnati 25 militari e 7 automezzi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: