Il suono delle sirene della navi ricorda il disastro della Torre Piloti

 La tragedia della torre dei piloti di Genova è avvenuta alle 23:05 del 7 maggio 2013 a causa dell’impatto tra la motonave Jolly Nero e la torre dei piloti del porto di Genova. 9 le vittime. Stasera, alle 23, le sirene delle navi nel porto di Genova hanno ricordato il disastro

La nave era intenta a effettuare la manovra di uscita dal porto di Genova con destinazione Napoli e altri porti del Mediterraneo quando collise violentemente con la Torre dei piloti di Genova, causandone il crollo immediato. La torre era in quel momento occupata da circa 10 persone.

I soccorsi furono tempestivi e videro l’intervento dei Vigili del fuoco, personale del 118, Guardia di finanza e Guardia Costiera; le ricerche dei superstiti diedero esiti sin da subito drammatici e furono ritrovate solo 4 persone ancora in vita. Le ricerche proseguirono nei giorni successivi fino al ritrovamento delle nove salme. Vennero immediatamente indagati il comandante della nave, Roberto Paoloni, e il pilota Antonio Anfossi. Nel giugno 2013 furono iscritti nel registro degli indagati anche Andrea Gais, presidente del gruppo Messina (in quanto legale rappresentante della società), il primo ufficiale Lorenzo Repetto, il direttore di macchina Franco Giammoro e il terzo ufficiale Cristina Vaccaro, che al momento dell’incidente erano sulla nave da carico insieme a Paoloni. A seguito di varie denunce della famiglia di una delle vittime, la procura aprì altri due filoni di inchiesta a carico dei progettisti e collaudatori della torre e nei confronti di capitaneria di porto e autorità portuale.

Vittime
Sergio Basso, operatore radio dei rimorchiatori, 50 anni, di Vernazza (SP)
Maurizio Potenza, operatore radio dei piloti, 50 anni, di Genova
Michele Robazza, pilota, 44 anni, di Pistoia
Francesco Cetrola, maresciallo, 38 anni, di Santa Marina (SA)
Marco de Candussio, capo di prima classe, 39 anni di Fornaci di Barga (LU)
Davide Morella, sottocapo di prima classe, 33 anni di Biella
Giuseppe Tusa, sottocapo di seconda classe, 30 anni, di Milazzo (ME)
Daniele Fratantonio, sottocapo di terza classe, 30 anni, di Rapallo (GE)
Giovanni Iacoviello, sergente, 35 anni, di Carrara

Video di Antonella Mascagni

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: