Toti: «20,7% della popolazione vaccinata, la media italiana è del 16,4%»

Il presidente della Regione: «Ci auguriamo che aumentino gli arrivi di dosi da Roma». Cambio vaccini da Moderna ad Astrazeneca: «Ciascuno viene vaccinato secondo la propria categoria e il vaccino disponibile»

«Oggi è una buona giornata perché abbiamo raggiunto quota 20% di popolazione vaccinata: mentre la media italiana è 16,4 noi siamo a 20,7 – ha detto il presidente della Regione nella conferenza stampa di fine giornata -. La campagna ha accelerato come programmato, forse pure troppo perché siamo ai limiti della possibilità di programmazione dei vaccini».

«Nell’hub vaccinale di San Benigno, come in altri hub, dove sta cambiando la somministrazione dei vaccini a seguito della ordinanza del commissario Figliuolo, molte persone che si erano prenotate per il vaccino Moderna si sono trovate con Astrazeneca – ha detto anche Toti nel corso della conferenza stampa -. Bisogna chiarire che non abbiamo una prenotazione legata alla tipologia di vaccino, che è decisa invece per le fasce di cittadini a seconda delle diverse classificazioni per età e categorie in base a quanto stabilito dal Ministero. Ci si prenota in base al diritto di prenotazione e si viene vaccinati con un vaccino disponibile in quel momento per quella categoria. Per cui è necessario che ciascuno si vaccini con il vaccino che i medici e gli scienziati hanno stabilito, senza andare in giro per la regione a cercare il vaccino che si preferisce. Ci saranno più linee di vaccino e diverse marche. Chi ha più di 60 anni può ricevere Astrazeneca o, in futuro, anche Johnson e, per gli ultrafragili, vaccini mRna».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: