Insegnante 32enne vaccinata, al San Martino in rianimazione per emorragia cerebrale

La Direzione del Policlinico ha attivato le previste segnalazioni nell’ambito delle procedure di farmacovigilanza verso Aifa, l’agenzia italiana del farmaco. Al momento non è detto che vaccino ed emorragia cerebrale siano collegati

L’Ospedale Policlinico San Martino segnala un caso di quadro trombotico ed emorragico cerebrale riferito a una insegnante di 32 anni vaccinata presso la ASL di residenza in Liguria con vaccino AstraZeneca in data 22 marzo e con esordio sintomatologico dal 2 aprile, giunta oggi al Pronto Soccorso dopo essere stata trovata in gravi condizioni presso il proprio domicilio (è ora ricoverata in Rianimazione).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: