Covid, in Italia aumenta il rischio. L’Iss chiede misure più restrittive

Aumentano la velocità di contagio, scende l’età media dei contagiati (ora 44 anni). Le regioni ad alto rischio (zona rossa) salgono da una a 5. La Liguria dovrebbe, invece, scendere in zona gialla

«Alla luce dell’aumentata circolazione di alcune varianti virali a maggiore trasmissibilità e del chiaro trend in aumento dell’incidenza su tutto il territorio italiano, sono necessarie ulteriori urgenti misure di mitigazione sul territorio nazionale e puntuali interventi di mitigazione e contenimento nelle aree a maggiore diffusione per evitare un rapido sovraccarico dei servizi sanitari» si legge sulla bozza del monitoraggio dell’Istituto superiore di Sanità che verrà ufficializzato oggi. Sempre secondo gli esperti ISS esiste la necessità di <di innalzare le misure di mitigazione per raggiungere una drastica riduzione delle interazioni fisiche tra le persone e della mobilità>.
L’età mediana dei casi di Covid diagnosticati è diminuita a 44 anni.
Il tasso di occupazione in terapia intensiva a livello nazionale continua ad essere alto ma sotto la soglia critica (24%).

Da quattro settimane il rischio in Italia è in aumento. In questa settimana, aumenta il numero delle regioni ad alto rischio (era solo una, sono cinque: Abruzzo, Lombardia, Marche, Piemonte, Umbria). È stata rilevata un’accelerazione nell’aumento dell’incidenza a livello nazionale.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: