Cadavere in mare davanti a via V Maggio. Intervento di Vvf e Capitaneria

La segnalazione è stata fatta da alcuni passanti. Non è ancora escluso che si tratti di una delle salme finite in mare a seguito del crollo di una parte del cimitero di Camogli

In effetti, nelle acque della zona galleggiano anche alcuni pezzi di legno e residui di oggetti (pezzi di tessuto, ad esempio) che sono sicuramente pertinenti alle circa 200 bare cadute in mare a seguito del crollo. Analoghi residui si segnalano in molte altre zone della costa.
Il cadavere segnalato oggi da alcuni passanti è stato recuperato dai Vigili del fuoco (da terra) e dalla Capitaneria di Porto (dal mare).

Aggiornamento: una salma sarebbe stata recuperata anche a Voltri. Anche in questo caso dovrebbe essere una di quelle di Camogli.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: