Ubriaca si spoglia e ferisce una poliziotta. Arrestata

La donna si è abbassata i pantaloni e ha cominciato ad espletare i suoi bisogni fisiologici in strada, davanti ai passanti

La Polizia di Stato ha arrestato una 34enne rumena, per resistenza e lesioni aggravate a Pubblico Ufficiale, denunciandola altresì per oltraggio.
Ieri sera una pattuglia dell’Ufficio di Gabinetto coordinata dal Commissariato Centro, è intervenuta in piazzetta Barisone per una lite tra due uomini e la 34enne.
Durante il controllo la donna, ubriaca, ha iniziato ad inveire con pesanti insulti contro la poliziotta che la sorvegliava. Non contenta, si è abbassata i pantaloni e, mostrando le parti intime ai presenti e ai passanti, ha cominciato ad espletare i suoi bisogni fisiologici nella pubblica via. La reazione contro la poliziotta che ha tentato di fermarla è stata molto violenta: manate, calci e pugni che hanno provocato all’agente una contusione alla mano guaribile in 10 giorni.
L’arrestata, sanzionata altresì per ubriachezza, atti contrari alla pubblica decenza e poiché non indossava i dispositivi anti-covid, è stata condotta al carcere di Pontedecimo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: