La Polizia arresta il predone delle case di riposo

Non contento di aver rubato un computer in una Rsa di via Corridoni, ci è tornato 4 ore dopo, ma le suore hanno chiamato il 112

I poliziotti del Commissariato San Fruttuoso hanno arrestato un 47enne siciliano per il reato di furto

Alle 2 di questa notte la volante del Commissariato è intervenuta per una constatazione di furto all’interno di un istituto per anziani. Le suore che gestiscono la struttura hanno raccontato di aver visto il ladro entrare da una porta risultata poi danneggiata fornendo inoltre una descrizione molto dettagliata dell’uomo. Nella residenza sono stati rinvenuti numerosi cassetti e armadietti rovistati.

Alle 6 di questa mattina le suore hanno contattato la Polizia riferendo di aver visto nuovamente il ladro aggirarsi per la struttura. La volante del Commissariato San Fruttuoso, intervenuta immediatamente, lo ha trovato nascosto dietro un tavolo in una delle stanze. L’uomo, chiaramente sorpreso, ha tentato di giustificarsi dicendo di aver alzato un po’ il gomito la sera prima e che per questo non ricordava come e quando era entrato lì. Gli agenti, poco convinti della sua versione anche perché non emanava alcun odore di alcol, lo hanno accompagnato negli uffici di Polizia per ulteriori accertamenti. Qui è stato riconosciuto senza ombra di dubbio dalle suore come l’uomo che alle 2 della stessa notte era entrato nell’Istituto asportando un pc. Gravato da numerosi precedenti penali per reati dello stesso tipo, è stato associato al carcere di Marassi a disposizione dell’autorità giudiziaria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: