Spaccia droga a minore al parco, i Carabinieri lo arrestano e lo portano in carcere

Ha ceduto una dose di marijuana, ma, nonostante si trattasse di modica quantità, a consentire l’arresto immediato del 56enne è stato il fatto che la cessione fosse stata fatta a un minorenne e che l’uomo avesse già precedenti specifici

Nel pomeriggio, nell’ambito di un servizio per contrastare il fenomeno dell’uso e lo spaccio di droghe, i Carabinieri dell’aliquota Operativa della Compagnia Carabinieri di Arenzano, all’interno del Parco Comunale “Villa Figoli” sorprendevano uno sconosciuto, che, dietro un compenso di denaro, cedeva una modica quantità di “marijuana” ad uno studente minorenne di Arenzano, che, sarà segnalato alla Prefettura quale assuntore. Lo spacciatore, fermato e identificato in O.M. 56 enne gravato da pregiudizi di polizia, abitante proprio ad Arenzano. Poco più tardi perquisita la sua abitazione, gli operanti, rinvenivano e sequestravano 300 euro, provento dell’illecita attività. Pertanto, il 56 enne è stato arrestato per “spaccio di sostanze stupefacenti aggravato” e dopo le formalità è stato associato presso il Carcere di Ge-Marassi.

In copertina: foto d’archivio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: