Da domani test antigenici Asl3 anche in Valpolcevera

Test antigenici rapidi in modalità drive-through. L’ambulatorio integrato ASL3 è ubicato in zona Teglia, Via Carnia 153G r (Giardini Villa Rosa ), ed è attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30

Attivo da domani, mercoledì 21 ottobre,  in Valpolcevera uno dei nuovi punti Asl3 per l’esecuzione dei test antigenici rapidi in modalità drive-through. Il nuovo “Ambulatorio Integrato” sarà prenotabile attraverso i 17 medici di medicina generale del Distretto 10 (AFT), che al momento hanno aderito all’iniziativa, e che coprono un bacino di utenza di circa 20.000 pazienti, da Teglia alla zona del Ponte San Giorgio.

L’Ambulatorio è gestito anche dal punto di vista operativo dai medici di famiglia che orienteranno a seconda dei casi il proprio paziente (paucisintomatico, asintomatico, rientro dall’estero) fissandogli direttamente il tampone in auto. Ulteriore novità, nei casi di persone con lievi sintomi, la doppia opzione cioè tampone e visita all’interno Ambulatorio.

“Si tratta – spiega il Direttore Generale di Asl3, Luigi Carlo Bottaro – del primo ambulatorio integrato Covid tra MMG e Asl3, reso possibile anche grazie alla forte sinergia e preziosa collaborazione del Municipio V Valpolcevera che ci ha messo a disposizione la sede. Il drive-through su prenotazione ci permette di non creare code e offrire nel caso fosse necessario non solo il tampone ma anche la visita medica.  Una iniziativa che ci consentirà di rispondere più velocemente alle esigenze della popolazione che risiede nel territorio della Valpocevera e che garantirà una migliore fruizione del servizio di test antigenici rapidi. Valore aggiunto per il paziente essere seguito e accompagnato dal proprio medico curante durante tutto il percorso fino al tampone da lui eseguito”. Hanno collaborato all’iniziativa anche l’Associazione Nazionale Polizia di Stato Gruppo Genova e i volontari dei Giardini Villa Rosa a cui va un ulteriore ringraziamento.

Il test è l’antigenico rapido con risultato entro 10 minuti (se risultato “non negativo” viene effettuato contestualmente il tampone molecolare rinofaringeo) come quello in uso presso l’Ambulatorio della Commenda (da lunedì 12 ottobre dedicato agli abitanti del Centro Storico), attivato lo scorso primo ottobre e che ad oggi ha effettuato 3171 tamponi.

“Stiamo costruendo – conclude Bottaro –  la mappa sul territorio di punti per i test antigenici rapidi e questo è il secondo tassello al quale seguiranno entro una decina di giorni le altre attivazioni: Cornigliano, Struppa e Recco fino ad arrivare a 5 punti”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: