Tragedia in A26, persona vola giù dal viadotto Gargassa

Ne dà notizia il Comune di Rossiglione informando che per l’intervento di forze dell’ordine e Croce Rossa è stata chiusa e poi riaperta la SP41. Si attende il magistrato

A seguito di gravissimo incidente dal viadotto autostradale Gargassa, sono in corso operazioni di soccorso che comportano interruzione della viabilità o senso unico alternato tra Rossiglione e Tiglieto sulla SP41. Sul posto Croce rossa, Arma dei carabinieri, Polizia stradale. Atteso verosimilmente arrivo della Magistratura. Al momento circolazione interrotta, si sta formando lunga coda.Viabilità alternativa attraverso SP79 delle Colle.

AGGIORNAMENTO: sul posto c’è il sindaco di Rossiglione Katia Piccardo. La strada provinciale è stata riaperta.

L’ipotesi più accreditata è, al momento, quella del suicidio.

AGGIORNAMENTO: l’uomo, che aveva all’incirca 50 anni, era dipendente della Società Autostrade e aveva lavorato a lungo al casello di Genova Ovest. Ha lasciato una lettera per i genitori e la sorella. Vivo cordoglio da parte dei colleghi che non immaginavano potesse decidere di farla finita. Confermata, infatti, l’ipotesi del gesto volontario.

In copertina: il ponte di giorno


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: