Aggiornamento perdita, arrivano altre autobotti. Slitta ancora la fine della riparazione

Il tubo rotto, di grande diametro, si trova a 3 metri di profondità tra il campo da hockey e il centro sociale Tdn. Per intervenire è stato necessario anche abbattere la recinzione. La riparazione è ora prevista entro le 13 di domani (ma una email di Iren parla di soluzione del problema in giornata)

Il presidente del Municipio Andrea Carratù fa sapere di aver sollecitato altre autobotti oltre a quella già in piazza San Francesco e lancia un appello alle associazioni di volontariato della zona, che conoscono il territorio e chi ci abita, perché intervengano per portare taniche d’acqua ad anziani e disabili. La situazione è tecnicamente non facile da risolvere. L’acqua manca da ieri mattina nella parte ad est di San Teodoro, a Oregina, al Lagaccio e in alcune strade di Castelletto.

Il consigliere delegato alla Protezione Civile Sergio Gambino comunica che: <Stanno arrivando due autobotti della protezione civile al Lagaccio e a Oregina che si aggiungono a quella a San Teodoro>. Sta anche cercando di organizzare un servizio per le fasce deboli del quartiere.

L’assessore municipale del Centro Est Andrea Grasso spiega: <Ireti, dopo le autobotti collocate in San Francesco da Paola e via Lugo, procederà tra meno di un’ora a posizionare un’ulteriore autobotte fissa all’altezza del Ponte Don Acciai sino alla risoluzione del problema. Stando alle ultime comunicazioni ricevute la disalimentazione idrica dovrebbe essere risolta entro le 13 di domani>.

Anche l’assessore municipale del Centro Ovest Caterina Patrocinio fa la mappa delle autobotti già presenti e di quelle in arrivo.
▶️Largo San Francesco da Paola
▶️Via Lugo/Via Bonanni
Inoltre a breve una terza autobotte servirà la zona di :
▶️Via Bari e Via Napoli posizionata all’altezza del ponte Don Acciai.

Patrocinio e Grasso spiegano di aver agito assieme per risolvere il problema che porta disagio alla popolazione.

Aggiornamento Iren ore 12: <Le vie interessate dall’interruzione dell’erogazione sono via Bari, Largo San Francesco da Paola, un tratto di via Bartolomeo Bianco, Salita San Francesco da Paola, via Bologna per quanto riguarda pressione ridotta – si legge in una nota -. Sono state dislocate tre autobotti rispettivamente in Largo S. Francesco da Paola, in via Lugo, e in via Ponte Don Antonio Acciai. Le operazioni di ripristino del servizio sono state rese molto difficoltose rispetto al prevedibile per la profondità del tubo, profondità aumentata nel corso del tempo per successivi riempimenti e per la presenza di strutture che hanno impedito il procedere rapido della riparazione, tali strutture sono state rimosse in mattinata e si pensa di ripristinare il servizio in giornata>.

Aggiornamento: Gambino conferma 3 squadre di Protezione Civile a servizio di anziani e disabili presso le autobotti di via Don Acciai, San Francesco da Paola e via Lugo. I volontari aiuteranno le persone per il trasporto. Resta il problema per anziani e disabili che non riescono nemmeno a raggiungere i luoghi dove ci sono le autobotti. Per questo il consigliere Gambino suggerisce a chi non ha capacità motoria di chiamare la Polizia locale per segnalare l’esigenza al numero 0105570. La centrale operativa allerterà le squadre di protezione civile.

<La forza dell’acqua ha sollevato una cisterna che si trovava lì vicino – dice Carratù che ha effettuato un sopralluogo in tarda mattinata -. Il tubo, di 50 centimetri di diametro si è fessurato in orizzontale per una lunghezza di 2 metri e mezzo>.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: