Coppia rapina anziano nel portone a San Fruttuoso, arrestata anche la complice

Inizialmente la donna era stata denunciata ma visti  i numerosi precedenti penali, la gravità del fatto e il concreto ed attuale pericolo di commissione di delitti della stessa specie  il G.I.P. ne ha disposto la custodia cautelare in carcere. Ieri pomeriggio, sempre gli stessi agenti intervenuti durante la rapina, hanno potuto accompagnare anche lei al carcere di Pontedecimo

La Polizia di Stato ha rintracciato ed arrestato una 27enne genovese colpita da ordine di custodia cautelare in carcere per rapina aggravata,  emesso dal Tribunale di Genova il 15/08/2020.

La donna, mercoledì scorso,  si era resa responsabile di una violenta rapina compiuta ai danni di un 86enne genovese, nell’androne del suo palazzo in via Manuzio.

Giunta nei pressi del condominio e individuata la vittima, aveva atteso che l’anziano entrasse nel palazzo per sorprenderlo alle spalle e sottrargli il cellulare e il borsello. Alla reazione dell’anziano la rapinatrice aveva reagito colpendolo al volto mentre il complice, un 35enne marocchino, era intervenuto per agevolarne la fuga. Grazie ad una  minuziosa descrizione e alle immagini delle telecamere presenti in zona i due erano stati individuati dal personale del Commissariato San Fruttuoso e dell’U.P.G. poche ore dopo.

L’uomo era stato arrestato e condotto al carcere di Marassi per rapina aggravata, evasione in quanto sottoposto agli arresti domiciliari e ricettazione poichè giunto sul luogo della rapina a bordo di uno scooter rubato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: