Annunci

La Polizia locale fa scattare il codice rosso e arresta il molestatore dei vicoli

Ieri il reparto Sicurezza Urbana ha arrestato l’uomo che stolkerizzava da tempo diverse donne in centro storico, rendendole vittime di atti persecutori, mentre tormentava una ventenne

Si tratta di un ghanese di vent’anni, già denunciato più volte da un’artigiana alimentare della zona, con molteplici precedenti, in diverse occasioni sorpreso sia dalla Polizia Locale sia dai Carabinieri della stazione Maddalena a non osservare il divieto di avvicinamento all’attività della donna deciso dal giudice. Il soggetto, un pusher dei carruggi, nei giorni scorsi anche segnalato per la pericolosità sociale perché trovato in via dei Giustiniani, nella movida, a dare fastidio ai passanti, molestava anche altre donne, tra cui la ventenne che ieri, ossessionata dalla straniero che continuava a seguirla e a pararsi davanti a lei, è riuscita a raggiungere gli uomini della polizia locale che si trovavano in piazza Banchi per controlli antidroga con le unità cinofile della Guardia di Finanza.
La ventenne, appena accortasi della presenza degli agenti, è corsa da loro a chiedere aiuto perché un’altra volta il cittadino straniero la stava seguendo, tentando di avvicinarsi a lei. Si conferma, anche in questo caso, la validità del presidio sul territorio del centro storico chiesta dal sindaco Marco Bucci in Prefettura e che è stata attuata prevedendo presidi H24 sul territorio diviso in 3 zone affidate a turno a Polizia di Stato, Carabinieri e Polizia Locale.

Il ghanese è stato raggiunto dagli agenti e fermato. La giovane ha presentato una dettagliata denuncia dei fatti che, in aggiunta a tutti gli episodi precedenti e a una lunga serie di segnalazioni a proposito del comportamento dell’uomo, ha fatto scattare il “Codice rosso” a tutela delle vittime della violenza di genere e ha consentito di arrestare il ventenne, accusato di atti persecutori. L’uomo è stato trasferito in serata nel carcere di Marassi, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Annunci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: