Ordinanza regionale: da domani riaprono B&B e agriturismo. Via al mototurismo

Nessun limite orario e territoriale nell’ambito della regione per attività sportive. I titolari di seconde case, orti, barche, roulotte, potranno andare con tutta la famiglia a fare manutenzione (ma per questa settimana la sera dovranno tornare a casa)

<Le Regioni hanno chiesto al ministro degli Affari Regionali Boccia un incontro che sarà domani – ha detto il presidente della regione Giovanni Toti – Il decreto dello Stato scade domenica e chiediamo che sia ridata piena autonomia alle Regioni da lunedì 18. Le stesse regioni, tenendo d’occhio la curva del contagio, chiedono di decidere come ripartire cosa che il ministro degli Affari regionali ha detto di essere nelle intenzione del governo. La Liguria da lunedì 18 vuole aprire estetisti, parrucchieri, negozi al dettaglio, bar e ristoranti. Siamo in attesa delle linee guida del Governo per ripartire in piena sicurezza>.

L’ordinanza regionale concede da domani ai titolari di qualsiasi attività di raggiungere la propria azienda per i lavori propedeutici all’apertura del 18 maggio. L’ordinanza equipara B&B, agriturismo e residenze agrituristiche alberghiere agli alberghi. Inoltre toglie ogni limitazione di orario per lo svolgimento di attività sportive. Tolte le limitazioni per roccia, moto e altre attività. Le seconde case, gli orti, le barche, i camper si potranno raggiungere con tutto il nucleo familiare convivente. Sì anche alla raccolta di funghi e tartufi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: