Primo medico ospedaliero genovese morto di Covid: Emilio Brignole del Villa Scassi

Nei giorni scorsi era morto Dino Pesce, ex primario anche lui allo Scassi, che dopo la pensione aveva continuato come volontario tra case di riposo e amici. Ora è mancato il responsabile dei servizi chirurgici del Pronto Soccorso dell’ospedale di Sampierdarena. Aveva 64 anni, non aveva patologie pregresse, non era obeso, era uno sportivo. Morto anche un dentista

Della scomparsa dell’amico di sempre da notizia su Facebook Gabriele Vallerino, primario di Ginecologia allo Scassi.

Con il cuore gonfio di dolore piango la morte di un fraterno amico, il dottor Emilio Brignole, chirurgo eccezionale, conosciuto all’Università 45 anni fa in clinica chirurgica, da studenti. Con lui abbiamo condiviso al Villa Scassi la nostra carriera professionale operando tante volte insieme ed è sempre stato un punto di riferimento per noi tutti. Alla cara Michela, nostra collega ginecologa al Villa Scassi e a tutta la famiglia esprimo il più profondo cordoglio mio di tutti i Medici, Ostetriche ed infermiere! Un abbraccio di cuore! Riposa in pace Emilio, fraterno amico!


La Michela di cui parla Vallerino è una delle due figlie di Emilio Brignole. L’altro si chiama Daniele ed è medico di base. Entrambi hanno assistito il padre, che ora lascia anche la moglie Franca e i due nipotini.

Brignole era stato male il 16 marzo scorso, ma era risultato negativo al tampone. Si era fermato qualche giorno a casa per prudenza, ma si pensava che la sua fosse una semplice influenza. Invece qualche giorno dopo era peggiorato e stavolta il tampone è risultato positivo. Era stato ricoverato proprio allo Scassi, in Rianimazione, dove era stato intubato. A un certo punto le sue condizioni sembravano migliorare ed era stato persino intubato, essendo capace di respirazione autonoma. Ma il miglioramento è durato poco. È morto per embolia.

Emilio Brignole era stato uno dei medici in prima linea che avevano assistito i feriti del Ponte Morandi dopo la tragedia.

Un altro medico genovese è deceduto per Covid-19. Si tratta del dentista Giunio Matarazzo. Aveva 76 anni, aveva uno studio dentistico a Borgo Pila. Lascia la moglie Marian e i figli Lucia e Giunio Jr.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: