I controlli della Polizia di Stato: coppiette a passeggio e gente che dorme sul bus

In tanti escono in coppia per fare la spesa o fare due passi. Due giovani pizzicati a dormire sul bus della linea 1 a Caricamento. 19enne trovato su un treno dopo che era andato a comperare la droga in Toscana

Questi i fatti più rilevanti di ieri

Ore 11.00, via Sottoripa: I poliziotti della Questura fermano una macchina con a bordo una coppia convivente di 52 anni. L’uomo, alla guida, ha dichiarato di essere uscito di casa per fare la spesa mentre la donna ha cercato di giustificarsi dicendo di voler fare compagnia al fidanzato, cosa non consentita dal decreto; a fare la spesa va solo un componente della famiglia. Sanzionata.

Ore 14.30, piazza Caricamento: gli agenti del Commissariato Centro trovano due cittadini dell’Ecuador di 21 e 25 anni a dormire all’interno di un autobus, proveniente dalla zona Prato di Genova, fermo in piazza Caricamento. I due giovani, residenti nel ponente genovese, non hanno saputo dare una giustificazione. Entrambi sanzionati.

Ore 17.00, via Bercilli: un albanese di 19 anni è stato “pizzicato” dagli agenti del Commissariato Cornigliano mentre, in tutta tranquillità, passeggiava lontano dalla sua residenza. Sanzionato

Ore 17.30, via Pre’: gli uomini del Commissariato Pra’ trovano, senza giustificato motivo, un genovese di 59 anni ed una donna di Novara di 44 anni a spasso per via Pra’ lontani dalla propria residenza (la donna addirittura è residente a Novara). Sanzionati

Fa acquisti di droga in Versilia. Denunciato a Chiavari

La Polizia di Stato ha denunciato un cittadino marocchino di 19 anni per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti sanzionandolo anche per inosservanza al decreto anti Covid-19.

Gli agenti del Commissariato di Chiavari, impegnati alla repressione dello spaccio di droga, hanno avuto, ieri pomeriggio, una segnalazione di un individuo che, in treno, si sarebbe recato a Viareggio per fare acquisti di stupefacente. Gli operatori a quel punto sono andati alla stazione ed hanno iniziato a controllare tutti i treni provenienti da levante.

Alle ore 20.30, con l’arrivo dell’ultimo convoglio proveniente da La Spezia, i poliziotti hanno fatto “bingo” trovando il 19enne nascosto all’interno del bagno.

Il giovane, trovato in possesso di 22 gr di cocaina e di 350 euro suddivisi in banconote di piccolo taglio, è stato denunciato per spaccio. Il ragazzo è stato altresì sanzionato per inosservanza al decreto anti coronavirus.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: