Ponti di Pasqua, un esercito di 3 mila uomini a controllare il rispetto della quarantena

Ieri sono state 222 le persone sanzionate (su 3.999 controllate) da carabinieri, polizia, guardia di finanza e polizia locale. Sanzionato uno solo degli 819 locali controllati. I controlli via terra, via mare e dal cielo saranno messi in atto da Polizia di Stato e Locale, Carabinieri e Guardia di Finanza

Sono 984 le sanzioni della sola Polizia Locale a Genova dall’inizio dell’epidemia. Sono ieri, i cantuné hanno effettuato 1315 controlli a persone in base al decreto del presidente del consiglio dei ministri datato 11 marzo, elevando 62 sanzioni. Le attività e esercizi commerciali controllati sono stati 260, nessuna sanzione elevata.

Per i ponti di Pasqua, a cominciare dal prossimo fine settimana lungo di Pasqua e Pasquetta, scenderanno in campo in tutta la regione 3 mila uomini di Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza, che garantiranno anche la sorveglianza aerea con velivoli e droni. Le fiamme gialle, con le unità navali, sorveglieranno la costa via mare, intervenendo anche per fermare eventuali imbarcazioni da diporto.
La Polizia di Stato metterà in campo le specialità: Polizia Stradale (che sarà impegnata sulle autostrade e ai caselli) e Polizia Ferroviaria (nelle stazioni), l’Arma i Carabinieri Forestali che sorveglieranno le alture, mentre la Polizia Locale passerà al setaccio strade comunali e centro storico. Il piano è stato organizzato durante la riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza presieduto dal prefetto Carmen Perrotta e reso operativo al tavolo tecnico coordinato dal questore Vincenzo Ciarambino.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: