7 nuovi mezzi per la Croce Rosa Rivarolese

Si tratta di 4 ambulanze e 3 veicoli per il trasporto disabili. La cerimonia di inaugurazione il 14 marzo, a 19 mesi dal crollo del viadotto. All’acquisto hanno contribuito, tra gli altri il comitato “Quelli del Ponte Morandi”

La pubblica assistenza Croce Rosa Rivarolese inaugurerà il prossimo 14 marzo 7 nuovi mezzi sociali: 4 ambulanze di soccorso e 3 veicoli per trasporto disabili, che andranno ad incrementare <la flotta in forza al nostro Sodalizio per essere sempre più vicini ai bisogni dei Rivarolesi e dei cittadini della Valpolcevera>. Lo dice il presidente Riccardo Repetto, uno dei più giovani presidenti della Liguria, che da diversi anni guida la Croce Rosa Rivarolese.
<Ogni giorno aumentano sempre di più le difficoltà, le normative si fanno sempre più stringenti, e per restare al passo con i tempi è obbligatorio dotarsi di veicoli sempre più all’avanguardia, con un’attenzione speciale alla sicurezza, ad esempio i veicoli di nuova immatricolazione, sia le ambulanze che i mezzi per trasporto disabili, sono Omologati e Certificati secondo le più stringenti normative europee, come la EN 1789:2014 per quanto riguarda i veicoli di soccorso. Dobbiamo pensare come una azienda, e come una azienda dobbiamo investire in innovazione e sicurezza>.
Tra chi ha contribuito all’acquisto del nuovo Volkswagen Crafter c’è anche il comitato “Quelli del Ponte Morandi”. La scelta del 14 marzo, a 19 mesi esatti dal crollo, per l’inaugurazione dei mezzi, non è casuale. È stata scelta in ricordo delle vittime del crollo della tragedia che ha colpito la nostra città.
<Grazie ad un’altra donazione proveniente da un lascito abbiamo ricevuto il Fiat Ducato ed un Fiat Doblò trasporto disabili – dicono alla pubblica assistenza -. Un altro Doblò trasporto disabili è stato acquistato grazie al Lions Club Genova Sampierdarena, con cui da anni abbiamo una stretta collaborazione e un legame di profonda amicizia e in parte grazie ad un lascito in ricordo di Luciano Cartesegna, a cui vanno i nostri infiniti ringraziamenti>.
<I restanti mezzi, 2 ambulanze (un Fiat Ducato ed un Renault Trafic) usate e un Doblò trasporto disabili nuovo sono stati acquistati con le forze della nostra associazione, grazie al lavoro di volontari, dipendenti e soci – prosegue il presidente -. Un importante traguardo per l’attuale consiglio di amministrazione e per la direzione dei servizi, formate da persone che da anni vivono con forza e slancio il mondo del volontariato e delle pubbliche assistenze>.
<La nostra associazione, nata a Rivarolo 115 anni fa, conta oggi oltre 100 volontari attivi, 16 dipendenti e 13 mezzi operativi, con oltre 250 interventi di 118 al mese, circa 1.600 servizi ordinari e 20.000 km mensili percorsi – proseguono alla pubblica assistenza -. La Croce Rosa, oggi come allora, resta un punto fermo per tutti i cittadini rivarolesi e genovesi>.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: