Pusher si fingono minorenni per non andare in galera, ma i carabinieri li smascherano

I controlli dell’identità hanno messo in luce che erano già noti, maggiorenni e condannati per lo stesso reato. I due hanno anche tentato di opporre resistenza. Arrestati

La notte scorsa due persone sono state tratte in arresto dal Nucleo Operativo della Compagnia CC di Genova Centro, in collaborazione con i colleghi della Stazione di Ge-San Teodoro e Scali. In via di Pre’, due cittadini stranieri sono stati sorpresi a cedere droga a due acquirenti, un genovese di 27 anni ed un marocchino di 35 anni, che saranno segnalati alla Prefettura quali assuntori di stupefacenti. I due pusher, entrambi senegalesi e gravati da precedenti di polizia, si sono dichiarati minorenni, venendo però smentiti dagli accertamenti condotti che ne hanno appurato la maggiore età. Perquisiti, sono stati trovati in possesso di 4 grammi circa di hashish e di una modica quantità di eroina, nonché della somma in denaro contante per 25 euro, il tutto sottoposto a sequestro. I due sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e per concorso in lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale. Il più giovane, allo scopo di sottrarsi all’arresto, ha opposto attiva resistenza venendo però bloccato al termine di una breve colluttazione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: