Denuncia falso furto dell’auto, commerciante denunciata per simulazione di reato

La macchina era in fermo amministrativo e la donna deve pagare una sanzione di 20 mila euro per motivi fiscali

Nella mattinata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Rossiglione hanno deferito all’Autorità Giudiziaria – in stato di libertà – una commerciante genovese 51enne per “simulazione di reato”.

La donna, dopo aver abbandonato la propria Fiat Panda, gravata da fermo amministrativo e da una sanzione di circa 20.000 euro per motivi fiscali, ne aveva infatti denunciato falsamente il furto. Il veicolo è stato recuperato e sequestrato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: