Stop dell’ascensore Manin-Contardo, da domani bus sostitutivo

Servizio circolare ogni 15 minuti con traggito: passo dello Zerbino, via alla Stazione per Casella, Mura di San Bartolomeo, via Cesare Cabella, piazza Manin. Sarà allestita, inoltre, una fermata provvisoria in via Cabella all’angolo con via Contardo

La normativa impone costanti e importanti revisioni agli impianti verticali a tutela della sicurezza dei passeggeri. AMT è consapevole del disagio che questi interventi, seppur obbligatori, creano alla propria clientela. Per questo motivo, a partire da domani, mercoledì 12 febbraio, contestualmente al fermo dell’ascensore di Manin, sarà attivato un bus sostitutivo che effettuerà servizio ogni 15 minuti sul percorso circolare: piazza Manin, passo dello Zerbino, via alla Stazione per Casella, Mura di San Bartolomeo, via Cesare Cabella, piazza Manin. Sarà allestita, inoltre, una fermata provvisoria in via Cabella all’angolo con via Contardo.

Il bus sarà in servizio dal lunedì al sabato dalle ore 6.00 (prima partenza da piazza Manin) alle ore 24.00 (ultima partenza da piazza Manin) e nei giorni festivi dalle ore 7.15 (prima partenza da piazza Manin) alle ore 24.00 (ultima partenza da piazza Manin).

Amt ricorda che l’ascensore di Manin chiude perché, raggiunti i 30 anni di vita tecnica, come previsto obbligatoriamente dalla normativa, deve essere sottoposto ad importanti lavori di ammodernamento che prevedono la sostituzione di tutte le strutture e di tutte le parti in movimento. Il risultato finale degli interventi sarà un ascensore più moderno, rinnovato e adeguato ai più recenti standard di sicurezza.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: